Sagra dell’Acquacotta

La Sagra dell’Acquacotta per La festa della Madonna del Conforto. Si tiene dal giovedì alla domenica della prima settimana di Settembre, e, partendo dalla messa in onore della Madonna, procede con il Triduo di preparazione alla processione domenicale, caratterizzato dal trasporto del baldacchino con la tela della Madonna del Conforto, del ‘500, ed il cui offertorio per la messa è portate a cavallo. Di venerdì si tiene il torneo di Briscola alle Scuole del paese, verso mezzanotte si balla al Portino, e si beve.. Il sabato pomeriggio ci sono i giochi in piazza per bambini, come la caccia al tesoro per gli stretti vicoli del paese, e c’è l’apertura degli stand gastronomici verso le 19. Non mancate di mangiare alla Sagra, dove, oltre alla rinomata Acquacotta canese, più ricca e ghiotta del tradizionale piatto povero toscano, completata da uovo e tanto formaggio, potrete assaggiare le penne alla norcina, i fagioli all’uccelletta, carne cotta su braciere, oltre a tanto buon vino locale. Negli stand in piazza, invece, assaggiate i biscotti salati, le salsicce, i panini con le acciughe. Poi, fermatevi a fare due giri di valzer, ed un cha cha cha. Come al solito, per i più giovani, o per chi non teme un vorticoso ballo caraibico, il sound al Portino è totalmente diverso.. Di domenica mattina non perdetevi la Banda, la Processione a cavallo già menzionata, e il varietà in piazza. E poi.. si balla, e si riballa, e si riballa….


FOTO DELLE FESTE PASSATE


(Descrizione tratta dal libro “Il mio paese”, a cura dell’Amministrazione Comunale di Roccalbegna, luglio 1997)